Newsletter


Nome:

Email:

Chi è online

 117 visitatori online

Sei il visitatore n.



Archivio Notizie

Coldiretti: l’Oscar green a sette giovani imprenditori siciliani PDF Stampa
Venerdì 01 Agosto 2014 09:11

Un giovane produttore trapanese di tartufo bianco, con la sua tartufaia tra le colline di Segesta; un ennese che ha ideato la gelatina di vino per accompagnare formaggi italiani e francesi; una ragazza di Palagonia, in provincia di Catania, che ha trasformato le piccole arance della sua terra in una spremuta dal sapore eccezionale; due fratelli agrigentini che, con la loro attivita’ 2.0 testimoniano e seguono l’intera filiera produttiva, vendendo anche on line i prodotti raccolti; un’associazione alcamese che controlla circa 1200 ettari con lo scopo di migliorare la qualita’ dei prodotti di tutta la Regione; un produttore di avocado di Giarre che commercializza in Italia, Svizzera, Belgio e Polonia e il mercato di ‘Campagna Amica’ del Comune di Palermo, presente a Villa Sperlinga e piazza De Gasperi, con la vendita diretta dei giovani agricoltori locali. Sono questi i 7 giovani imprenditori siciliani – scelti tra 62 partecipanti – premiati dalla Coldiretti durante l’Oscar Green, che si e’ svolto questo pomeriggio all’Hotel La Torre di Mondello. Provenienti da tutta la Sicilia, i vincitori si sono distinti per le innovazioni nel settore agricolo, agroalimentare e nella valorizzazione del territorio.

“Oggi – ha commentato Alessandro Chiarelli, presidente regionale Coldiretti, a margine della premiazione – assistiamo sempre piu’ a un ritorno alla terra, specie dopo avere acquisito delle competenze specifiche grazie alla laurea, perche’, fortunatamente, abbiamo un sistema di leggi piu’ snelle, che semplifica l’attivita’ agricola”. “Quelle di oggi – ha aggiunto Chiarelli – sono le testimonianze di un’innovazione giovane che produce e fa reddito e rende alto il nome della nostra terra, nonostante la crisi. Io credo che dobbiamo continuare a puntare sull’eccellenza e sulla tracciabilitá dell’intera filiera produttiva per aumentare la domanda da parte dei consumatori”. Ai Green Oscar presenti anche tutti i vertici regionali e provinciali con il delegato nazionale di Giovani impresa, Maria Letizia Gardoni e l’assessore comunale alle attivita’ produttive, Giovanna Marano. “Oscar Green – ha detto Gardoni – vuole premiare non solo l’innovazione ma anche la tenacia e la grinta di questi giovani che hanno deciso di non abbandonare la loro terra”. Nel corso della finale regionale dell’Oscar Green, la Coldiretti siciliana ha presentato “Lu Mo itu”, una bevanda analcolica, a base di limone, pesca e menta, tutta siciliana, per disincentivare il consumo di alcolici sempre piu’ elevato tra i giovani. (ITALPRESS)



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites