Newsletter


Nome:

Email:

Chi è online

 230 visitatori online

Sei il visitatore n.



Archivio Notizie

Imprese: in Sicilia parte campagna Legacoop per le start up PDF Stampa
Martedì 17 Dicembre 2013 10:06

Ha preso il via ieri, presso l’aula magna “Vincenzo Li Donni” della Facolta’ di Economia dell’Universita’ di Palermo, la campagna di Legacoop Sicilia denominata “Start Coop Sicilia” e dedicata alla nascita di nuove cooperative giovanili nell’isola. Dinanzi a una nutrita platea di studenti, Legacoop ha avviato un confronto con il governo nazionale e regionale per mettere a punto una strategia comune per il sostegno a questa particolare tipologia di impresa, che, secondo dati del Ministero dello Sviluppo Economico, conta nel Paese 99 mila aziende che producono l’8% del Pil e il 7,4% di occupazione totale nel settore imprenditoriale. All’incontro hanno partecipato il presidente nazionale Legacoop, Giuliano Poletti, il delegato per la Sicilia, Elio Sanfilippo, e quello per Palermo, Filippo Parrino, oltre all’assessore alla Formazione della Regione Siciliana, Nelli Scilabra, e al sindaco del capoluogo siciliano, Leoluca Orlando. Il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, e’ intervenuto invece con un video-messaggio, nel quale ha definito le cooperative “una risorsa importante per il rilancio del sistema Paese, si tratta di un settore trainante capace di puntare su innovazione, esportazione e compartecipazione. Il nostro governo sostiene l’azione delle cooperative – ha aggiunto – puntando sulla formazione, anche attraverso le universita’, sul contrasto agli abusi, attraverso specifiche convenzioni con l’Agenzia delle Entrate, e sull’utilizzo pieno dei fondi della prossima programmazione europea. Conto di venire presto in Sicilia per visitare due cooperative che ritengo eccellenti, quella del Parco Uditore, una straordinaria esperienza che ha salvato un polmone verde e creato un luogo di socializzazione, e quella del Conca d’Oro Caffe’, che ha rilevato un’azienda confiscata alla mafia salvandola dal fallimento”.

“Qui in Sicilia interpretate al meglio – ha concluso Zanonato nel suo intervento video – un mondo che va sostenuto per aiutare l’Italia a ripartire”. Molto critico sull’andazzo che ha preso la politica e sui continui mutamenti degli scenari nazionali e’ stato il presidente nazionale Poletti, per il quale “il dramma di questo Paese e’ che non ha una direzione, un’idea di fondo. Ogni nuova maggioranza passa almeno un anno a smontare quello che e’ stato fatto dal governo precedente. Non si possono e non si devono piu’ fare riforme che durano lo spazio di pochi mesi per poi essere smantellate, bisogna investire sul Paese e sulle imprese in modo continuativo”. “L’esempio lampante – ha continuato – viene dalla legge elettorale, che non mette d’accordo nessuno: ne occorre una che garantisca stabilita’ di governo, cosi’ che poi si possano fare politiche economiche chiare. Non credo che una nuova tornata elettorale faccia bene al nostro Paese”. “La nostra idea di cooperativa – ha concluso – garantisce che ci sia la partecipazione responsabile dei cittadini in tutte le sedi, invece oggi funziona che cio’ che e’ comune ‘ci pensa lo Stato’ e cio’ che e’ privato ‘ci pensa il mercato’. Cosi’ non va”. Altrettanto duri sono i toni di Sanfilippo, presidente di Legacoop Sicilia, quando si tocca l’argomento della prossima finanziaria regionale, della quale chiede “una profonda correzione, non e’ possibile che si tratti soltanto il tema dei precari bruciando le risorse nell’assistenzialismo ed emarginando le imprese”. “Per evitare che anche il 2014 sia un anno di stagnazione – sostiene il presidente di Legacoop Palermo, Parrino – serve mettere in moto un progetto condiviso dai vari livelli decisionali, da quelli istituzionali a quelli imprenditoriali e sociali. Da qui l’idea di una campagna straordinaria di Legacoop Sicilia a favore dei giovani. Il nostro compito sara’ quello di affiancare i giovani nelle start up con gli strumenti finanziari del sistema Legacoop e con il nostro patrimonio di esperienza”. (ITALPRESS).



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites